Ricorso al Giudice del lavoro per la ricostruzione di carriera del personale Docente, ATA e DSGA Maggiori informazioni

Nuove disposizioni per la scuola alla luce del nuovo DPCM

In data odierna è stata emanata la nota ministeriale n. 343 che riassume le nuove disposizioni per la scuola alla luce del nuovo DPCM.

In sintesi, a partire dal 6 marzo.

  • Zone rosse: è prevista la sospensione
    dell’attività didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado,
    comprese scuole dell’infanzia, elementari e medie. Resta garantita la
    possibilità di svolgere attività in presenza per gli alunni con disabilità e
    con bisogni educativi speciali.
  • Zone arancioni e gialle: è prevista
    la didattica in presenza nelle scuole superiori per almeno il 50% degli
    studenti e fino al 75%. L’attività didattica ed educativa per i servizi
    educativi per l’infanzia, per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo di
    istruzione continua a svolgersi integralmente in presenza.

Rispetto al DPCM precedente, è
chiarito come le percentuali di didattica in presenza debbano riferirsi “ad
almeno il 50% e fino a un massimo del 75% della popolazione studentesca” delle istituzioni
scolastiche secondarie di secondo grado, con riferimento dunque alla numerosità
degli studenti e non alle attività didattiche.