Legge di Bilancio, novità per 1.000 assistenti tecnici

Proroga contratto al 30 giugno e dal prossimo anno ruoli anche nel primo ciclo

Legge di Bilancio 2021 passa al vaglio del Parlamento: ci sono anche investimenti per la scuola, e potranno ancora esserci dei miglioramenti. Dalle assunzioni di mille docenti in più per l’infanzia, alla programmazione dell’assunzione di 25.000 docenti di sostegno, alla stabilizzazione degli ATA e LSU, alla novità assoluta dell’inserimento in organico di 1.000 assistenti tecnici nelle scuole del primo ciclo.

Pagamento degli stipendi ai supplenti del c.d. organico COVID

Il 18 novembre si è svolto l’incontro tra la Direzione delle risorse finanziarie del Ministero e i sindacati avente come oggetto il pagamento degli stipendi ai supplenti del c.d. organico COVID.

Nel corso della riunione i rappresentanti dell’Amministrazione hanno informato le Organizzazioni Sindacali che, a partire dal 19 e fino alle ore 18.00 del 23 novembre, sarà possibile progressivamente, da parte delle scuole, autorizzare e abilitare i pagamenti.

Domande di cessazione dal servizio del personale scolastico dal 1 settembre 2021

IN ALLEGATO LA CIRCOLARE MISTERIALE E LA SCHEDA UIL SCUOLA E LA NOTA ESPLICATIVA DELLA CIRCOLARE

TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

·         Personale docente, educativo ed A.T.A.: 7 dicembre 2020

·         Dirigenti scolastici: 28 febbraio.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE:

·         Dirigenti Scolastici, personale docente, educativo ed A.T.A., ivi compresi gli insegnanti di religione: esclusivamente tramite procedura web POLIS “istanze on line”, relativa alle domande di cessazione, disponibile sul sito internet del Ministero.

·         Personale in servizio all’estero: è consentito presentare l’istanza anche con modalità cartacea.

È fissata, infine, sempre al 7 dicembre 2020 la data di scadenza di presentazione della richiesta di permanenza in servizio per raggiungere la contribuzione minima (anni 20) per coloro che compiranno 67 anni entro il 31 agosto 2021L’istanza, in questo caso, va indirizzata al dirigente scolastico della scuola di servizio in modalità cartacea. Il personale scolastico in servizio all’estero ha facoltà di presentare le dimissioni dal servizio in forma cartacea.

Tutti coloro che intendono avvalersi dell’APE sociale e coloro che chiedono la pensione anticipata in quanto lavoratori precoci o che hanno svolto attività particolarmente gravose (nel comparto scuola i docenti di scuola dell’Infanzia), ottenuto il riconoscimento da parte dell’Inps, presenteranno le dimissioni in modalità cartacea al dirigente scolastico entro il 31 agosto 2021.

Gli ambiti territoriali e le Istituzioni scolastiche cureranno la definizione di tutte le pratiche di valutazione, computo/riscatto, ricongiunzione prodotte entro il 31 agosto 2000 e provvederanno ad inviare le notizie all’Inps, mediante l’applicativo nuova Passweb, entro la data del 5 febbraio 2021.

La didattica inclusiva ai tempi del Covid

Per Irase interverrà Matteo Del Nobile, docente e componente del Comitato Tecnico Scientifico di IRASE Nazionale.

Si segnala il webinar gratuito “La didattica inclusiva ai tempi del Covid: un’opportunità da cogliere”, organizzato da Campus Orienta Digital e dall’Università telematica Pegaso.

UIL SCUOLA: sul contratto della DDI proponiamo il referendum

La parola ai lavoratori

Il testo sulla didattica a distanza nasce sull’onda dell’emergenza e tale deve rimanere. La didattica integrata è altra cosa. In Italia non c’è niente di più duraturo di ciò che nasce come provvisorio.

Vanno ridisegnati diritti e opportunità. Non basta un atto amministrativo. Serve un vero contratto professionale, se non proprio una legge quadro che introduca la didattica integrata a distanza nelle scuole.

Quando un insegnante fa lezione a distanza, fa lezione a casa delle persone. Non sa quali sono le condizioni, chi è all’ascolto, se la lezione viene registrata. Può accadere che si venga interrogati e la valutazione venga contestata, come può succedere che la lezione, frutto di ingegno personale, professionalità maturata negli anni, venga riprodotta e diffusa in barba ad ogni copyright intellettuale.  Contraddizioni negate dal contratto e previste da leggi vigenti.