Rientro a scuola in sicurezza

dove sono i risultati del lavoro della Task Force ministeriale?
Turi: serve anno costituente per la scuola
Strumenti e suppellettili sono misure congiunturali utili, ma serve visione lunga e progetto strutturale.

Che fine ha fatto il lavoro della Commissione Bianchi? Il testo con le indicazioni per la riapertura delle scuole va reso pubblico – così il segretario generale della Uil Scuola Pino Turi, questa mattina nel corso di una diretta su FB organizzata dalla Uil Scuola Reggio Emilia.

Ci sono 18 tecnici che hanno lavorato, gratuitamente, per settimane, su incarico del ministro mettendo a punto un piano, pronto dal 27 maggio e ridefinito il 12 luglio che è rimasto nei cassetti di Viale Trastevere.
Perché non c’è traccia di quel lavoro? Perché l’idea di un anno costituente della scuola dopo il Covid non è progetto da mettere al centro di un dibattito pubblico?

Uil Scuola – Antonio Spaziano è il nuovo segretario regionale

È Antonio Spaziano a prendere le redini della Uil Scuola Marche dopo la nomina di Claudia Mazzucchelli a segretario generale del sindacato. La nomina è arrivata al termine dell’assemblea di questa mattina, convocata a seguito del consiglio regionale di ieri che ha sancito il passaggio con consegne tra il dimissionario Graziano Fioretti e la nuova guida Mazzucchelli. Anconetano, docente di musica di 36 anni, Spaziano sarà affiancato in segreteria regionale da Marina Capomagi, referente per la provincia di Ancona, Catia Cucchiarini che sostituisce per il territorio di Pesaro l’uscente Stefano Morganti e i confermati Diego Marcozzi per la provincia di Ascoli e Luca Parmegiani per Macerata. “Le Marche, il prossimo settembre, si preparano alle elezioni regionali. Un momento delicato in cui la scuola rischia di diventare terreno di scontro de di campagna elettorale, di essere strumentalizzata. Questo non possiamo accettarlo – ha ammonito Spaziano durante il suo intervento -. Abbiamo bisogno di un piano formativo condiviso che guardi all’interesse degli studenti e alla scuola come futuro del nostro Paese. Al momento troppe cose sono in sospeso. Non ci sono le condizioni per ripartire in sicurezza. Oltre ai protocolli di sicurezza ci sono tantissimi aspetti che vanno presi in considerazione. Al netto dell’attenzione alle aree colpite dal terremoto siamo ancora alle prese con il precariato, il rinnovo delle graduatorie e i concorsi”. All’assemblea hanno partecipato anche il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Marco Ugo Filisetti, e le segretarie regionali delle altre sigle sindacali: Lilli Gargamelli (Flc Cgil), Anna Bartolini (Cisl Scuola) e Paola Martano (Snals Confsal). Le conclusioni sono state affidate a Pino Turi, segretario generale della Uil Scuola.

Uil Marche – Claudia Mazzucchelli nuovo segretario

Il Consiglio Regionale della Uil Marche a Jesi ha sancito il cambio al vertice dell’organizzazione regionale: Graziano Fioretti, dopo 22 anni, ha passato il testimone a Claudia Mazzucchelli. A Jesi c’era anche il segretario generale Uil Pierpaolo Bombardieri che ha parlato di futuro e fondi Ue. “Abbiamo costruito una piattaforma unitaria – ha detto – e saremo in piazza già mercoledì 29 luglio per sostenerla”. Bombardieri ha ricordato le prossime iniziative messe in campo da Cgil, Cisl, Uil e in particolare l’iniziativa del 29 luglio. “Chiediamo al Governo di ridisegnare il futuro del nostro Paese – ha sottolineato – e di farlo utilizzando i fondi europei, individuando gli asset strategici, a cominciare dagli investimenti nelle infrastrutture, nella sanità pubblica e nel lavoro stabile e futuro, per la dignità delle lavoratrici e dei lavoratori”. (ANSA).

 

Docenti – aggiornamento graduatorie

Dopo la pubblicazione della Ordinanza Ministeriale n. 60/2020 e in vista dell’imminente aggiornamento delle graduatorie di istituto di II e III fascia e della costituzione delle nuove graduatorie provinciali, in allegato, di seguito, la scheda che contiene:
1. la nostra posizione politica
2. i risultati ottenuti rispetto la bozza presentata durante gli incontri di confronto
3. le principali modifiche alla tabella di valutazione titoli
4. la parte tecnica relativa alla composizione delle graduatorie, i titoli di accesso, come saranno utilizzate.
5. I motivi dei ricorsi.
Su quest’ultimo punto, nei prossimi giorni, riceverete indicazioni più dettagliate

Vedi SCHEDA UIL SCUOLA