Collaboratori scolastici: questione ex LSU e perdenti posto

RICORDIAMO CHE LA UIL SCUOLA E’ STATA L’UNICA SIGLA SINDACALE CHE NON HA FIRMATO IL CONTRATTO SPECIFICO SULLA MOBILITA’ EX LSU PRESAGENDO I FUTURI SVILUPPI DELLA VICENDA

Come già comunicato in precedenza, abbiamo chiesto al Capo Dipartimento MI, dott. Stefano Versari, l’immediata convocazione di un incontro finalizzato alla trattazione delle problematiche del personale collaboratore scolastico limitate all’individuazione dei “perdenti posti“. Tanto nel tentativo di individuare le giuste soluzioni ed evitare ingiustificate disparità di trattamento tra lavoratori appartenenti al medesimo profilo professionale e che risultano titolari nella medesima sede scolastica. Apprendiamo, ora, che l’incontro inizialmente calendarizzato per le ore 15.00 di oggi è stato annullato a seguito della richiesta prospettata da un non definita “parte sindacale”, senza che sia stata fornita alcuna data successiva. Nello stigmatizzare il comportamento dell’Amministrazione che, pur nell’imminenza della chiusura dell’area informatica per l’acquisizione dei dati, continua ad avere atteggiamenti dilatori, riteniamo doveroso ribadire che la UIL SCUOLA non ha sottoscritto il contratto specifico (CCNI) sulla mobilità del personale ex – LSU, presagendo i futuri sviluppi della vicenda.

Emergenza Covid-19 – aggiornamenti

NOTA DEL MINISTERO IN ALLEGATO

Con nota n. 698 del 6 maggio 2021, che si allega, il Ministero ha fornito ai Direttori Regionali e alle scuole gli aggiornamenti in tema di emergenza Covid-19, a seguito della riunione avuta con il Comitato tecnico scientifico, in merito a:

–          Profilassi vaccinale personale docente e non docente

–          Mascherine FFP2

–          Protocolli di sicurezza

Assegno unico universale

ANALISI E SCHEMA RIEPILOGATIVO DELLA LEGGE 1° APRILE 2021, N. 46, CONCERNENTE LA “DELEGA AL GOVERNO PER RIORDINARE, SEMPLIFICARE E POTENZIARE LE MISURE A SOSTEGNO DEI FIGLI A CARICO ATTRAVERSO L’ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE

In allegato l’analisi e lo schema riepilogativo UIL, della Legge 1° aprile 2021, n. 46, concernente la “Delega al Governo per riordinare, semplificare e potenziare le misure a sostegno dei figli a carico attraverso l’assegno unico e universale”.

Denuncia infortunio all’INAIL per i casi SARS-COV-2

NOTA MINISTERIALE E SCHEDA TECNICA

in data 5 maggio 2021 il Ministero ha inviato alle istituzioni scolastiche le informazioni riguardanti la denuncia di infortunio per il personale Scolastico, studenti compresi, positivo al SARS-CoV-2 e per eventuali infortuni accaduti durante la didattica a distanza (DAD) o la didattica digitale integrata (DDI), sulla base dei chiarimenti forniti dall’INAIL, con nota n. 3159 del 17-3-2021. Si allega: