ANSA/ Consulta: concorsi riservati abilitanti, salvi in 50 mila

Buona Scuola: sindacati, non alibi per percorsi reclutamento
Dopo sentenza Corte Costituzionale di oggi
(ANSA) – ROMA, 7 MAG – “La Corte Costituzionale si e’ espressa sulle questioni sollevate dal Consiglio di Stato riguardanti il sistema di reclutamento previsto dal d.lgs. 59/17 attuativo della “Buona Scuola”, sostenendo in particolare la piena legittimita’ delle procedure concorsuali riservate.
Per questo motivo il Miur ed il Governo non hanno piu’ alibi per non individuare percorsi specifici di reclutamento, coerenti con quanto definito dall’Intesa del 24 aprile”. Lo scrivono Francesco Sinopoli, Maddalena Gissi, Giuseppe Turi, Elvira Serafini, Rino Di Meglio, leader della Cgil, Cisl, Uil della
Scuola, Gilda e Snals
“Diventa piu’ rapida la strada per individuare un percorso transitorio e straordinario per il personale della scuola che ha gia’ acquisito le necessarie professionalita’ attraverso il servizio: i docenti con 3 annualita’ e gli assistenti amministrativi che hanno svolto la funzione di DSGA”, concludono i sindacalisti. (ANSA).

ANSA/ Consulta: concorsi riservati abilitanti, salvi in 50 mila
Nessuna violazione da parte della Buona scuola nel reclutamento
(ANSA) – ROMA, 7 MAG – Piu’ di 50 mila insegnanti possono tirare un sospiro di sollievo: oggi la Corte costituzionale ha dichiarato rispettivamente infondata e inammissibile le due questioni sollevate dal Consiglio di Stato sulla legittimita’ del reclutamento speciale dei docenti della scuola secondaria previsto, per i titolari di abilitazione, dal decreto attuativo della riforma della “Buona scuola”.

Scuola: leader Cgil Cisl Uil contro regionalizzazione

Firmano appello, no a ‘secessione’ legata ad autonomia

(ANSA) – MATERA, 7 MAG – I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, hanno firmato l’appello promosso da tutti i sindacati della scuola “contro la regionalizzazione del sistema di istruzione”.
Lo hanno fatto chiudendo l’iniziativa unitaria su Europa, cultura e lavoro, a Matera. L’appello nasce dopo che le regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto “hanno, tra l’altro, chiesto al governo ulteriori forme e particolari condizioni di autonomia in materia di istruzione e formazione. L’obiettivo e’ quello di regionalizzare la scuola e l’intero sistema formativo – si legge nel testo – tramite una vera e propria secessione delle regioni
piu’ ricche, che portera’ ad un sistema scolastico con investimenti e qualita’ legati alla ricchezza del territorio”.
(ANSA).

Assistenti tecnici – report incontro USR

Si è svolto ieri pomeriggio dalle ore 16,30 alle ore 20,45 un incontro presso la direzione regionale per discutere delle innumerevoli problematiche relative alle operazioni di spostamento degli assistenti tecnici annunciata dal direttore nel precedente incontro con le OO.SS. e presentata ai dirigenti scolastici nella conferenza di servizio svolta la scorsa settimana.

Vedi REPORT INCONTRO 6 MAGGIO