Nell’incontro di oggi con il neo ministro Bianchi si è aperto un dialogo

Una serie di appuntamenti per mettere a punto le questioni legate al nuovo anno scolastico (quello definito “Tavolo 1° settembre”) è il primo risultato concreto della riunione di questa mattina tra il neo ministro Bianchi e i sindacati scuola. Mobilità, organici e reclutamento saranno i temi del confronto programmato nei prossimi giorni.

Risorse del Recovery Fund e Next Generation: è questa la seconda gamba di un confronto che avrà carattere di continuità.
Con ‘la compagine di Governo come ha detto il ministro Bianchi, ‘con il ministro dell’Economia’ e ‘con il coinvolgimento del Parlamento’.

Ritorno alla contrattazione e al contratto: il ministro Bianchi ha riportato di colloqui con il ministro Brunetta rivolti alla riapertura di una trattativa all’Aran anche per istituti che mostrano i segni del tempo (sorge una certa preoccupazione se la volontà e di modificare il Testo unico della scuola in funzione di una errata omologazione agli istituti di natura ammnistrativa).