Immissioni in ruolo, diplomati magistrale
anche se assunti in ruolo con riserva,
saranno cancellati dalle altre graduatorie tranne concorso ordinario.

Il Ministero dell’Istruzione, con la nota n.24335 dell’11 agosto, precisa che, a seguito di numerosi quesiti pervenuti,  l’immissione in ruolo comporta, all’esito positivo del periodo di prova, la decadenza da qualsiasi graduatorie finalizzata alla stipula di contratti, a tempo determinato o indeterminato.
Ciò vale anche nei confronti del personale iscritto, con riserva, nelle graduatorie utili ai fini dell’immissione in ruolo e pertanto anche nei confronti del personale con diploma magistrale iscritto nelle GaE con riserva per effetto di provvedimenti giurisdizionali favorevoli e immesso in ruolo con clausola risolutiva espressa.